In biblioteca

Bambini in cucina propone laboratori singoli e cicli d’incontri che realizza nelle sale ragazzi delle biblioteche, con o senza il coinvolgimento dei genitori. I temi sono quelli della cucina e/o dell’educazione alimentare. Su richiesta, viene fornita anche una bibliografia di riferimento.

Per una descrizione approfondita degli obiettivi e delle modalità di svolgimento dei nostri laboratori, nonché per un’analisi della relazione esistente tra il laboratorio di cucina e le finalità di promozione della lettura, si veda l’articolo Cucinare in biblioteca pubblicato su Sfoglialibro del 10.12.07 (Supplemento di Biblioteche Oggi).

Tra le nostre proposte (lista completa disponibile su richiesta):

Cucina e lettura
Quattro bellissimi libri per l’infanzia hanno ispirato la progettazione dei nuovi laboratori di cucina destinati alle biblioteche. Ogni incontro è infatti dedicato a un volume “irrinunciabile”, perché pieno di fantasia, intelligenza e bellezza. Tutti i laboratori iniziano con la lettura del libro e proseguono con il vero e proprio laboratorio di cucina.

La pizza camaleonte
Scopriamo impasti e buone verdure ispirandoci a Un colore tutto mio, di Leo Lionni

Un bruco nel piatto
Laboratorio di focaccia ispirato a Il piccolo bruco Maisazio, di Eric Carle

Dormi, Piripù bibi
Tortini di verdura che prendono spunto da Tararì Tatarera, di Emanuela Bussolati

A tavola col Gruffalò
Impasti e avventure del bosco, nati dalla lettura di A spasso col mostro, di Julia Donaldson e Axel Scheffler


I tradizionali laboratori di cucina (la lista completa viene inviata su richiesta)

La mano competente
L’attrezzo migliore, in cucina, è la nostra mano, capace di compiere infinite operazioni, come scopriamo preparando un gustoso piatto di gnocchi.

Pasta fresca, che meraviglia
Un approccio tattile ci permette di esplorare la farina e di trasformarla in un impasto perfetto. Insieme realizziamo poi tagliatelle e maltagliati.

Il gioco degli odori
Attraverso divertenti giochi a squadre esploriamo il mondo del cibo con un approccio semplice e innovativo: quello sensoriale.

L’orto in balcone
Coltiviamo in vaso piccoli ortaggi, da vedere nascere e crescere, fino al giorno in cui potremo raccoglierne i frutti profumati, grazie alle nostre cure quotidiane.

Il pane dell’amicizia
Realizziamo un impasto profumato seguendo un procedimento antico; poi diamo forma al nostro pane usando sicuri utensili manuali.