• Bambini in Cucina è un’associazione senza scopo di lucro che promuove il valore affettivo, educativo, di conoscenza e divertimento del cucinare insieme, per nutrirsi bene e condividere momenti sereni ed emozioni.
    Organizza laboratori e incontri per bambini, genitori, insegnanti ed educatori, progetta eventi, offre consulenza al settore dell’alimentazione, realizza progetti didattici ed editoriali, con l’obiettivo di stimolare un approccio all’educazione alimentare fondato sul piacere del fare e sul contatto con il mondo naturale.

  •    A scuola
     
       In biblioteca

       A casa e in altre sedi
     
      Feste di compleanno

I NOSTRI LIBRI

I LIBRI DEGLI ALTRI



IL MANIFESTO

GLI APPUNTAMENTI

IL BLOG DI BAMBINI IN CUCINA                             

Perché i bambini francesi amano le verdure?

Amate la verdura e negli ultimi anni avete fatto di tutto per abituare i vostri figli a mangiarla, eppure loro storcono il naso anche di fronte alle presentazioni più invitanti? Se siete tra i tanti genitori che si ritrovano in questa situazione snervante e inspiegabile, sappiate che la vostra colpa potrebbe essere una sola: non siete francesi!

Il gradevole sito americano It's not about nutrition riferisce di uno studio recente che ha messo a confronto lo stile di svezzamento adottato in Francia e in Germania, scoprendo che, nei primi mesi, le mamme francesi utilizzano mediamente 6 diverse verdure per preparare le pappe; le mamme tedesche si limitano a 3.

Nel mese durata del test, i bimbi francesi sono arrivati ad assaggiare fino a 12 verdure diverse, i tedeschi mai più di 6. Le mamme francesi hanno proposto da 18 a 27 diverse ricette; le mamme tedesche da 7 a 13. Si tratta, quindi, di un ventaglio di esperienze alimentari molto diverso, così come diversi sono gli obbiettivi dei genitori nei due paesi: quando alle mamme è stato chiesto di spiegare le motivazioni alla base delle loro scelte, le tedesche hanno messo al primo posto il timore delle allergie alimentari, mentre le francesi hanno espresso soprattutto il loro desiderio di aiutare i bambini a sviluppare il senso del gusto.

sperimentazione col ciboA quanto pare, dunque, in Francia i bambini entrano in contatto prima degli altri con tanti ortaggi diversi e prima degli altri si abituano alla varietà. Naturalmente questo non basta a spiegare lo scarso gradimento che le verdure incontrano nel mondo dell’infanzia, ma sicuramente il dato offre utili spunti di riflessione.

Interessante è anche l’ultima informazione, quella sugli obbiettivi, che rivela due diversi approcci al cibo: il primo, tedesco, più legato alla salute; il secondo, quello francese, più sensibile al piacere della tavola.

foto: ©traaf

Votazione Globale (0)

0 su 5 stelle

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
  • Nessun commento trovato

Dal nostro blog su Babygreen.it

Olio di palma, le cose da sapere
L’olio di palma si trova nei biscotti e nel cioccolato, nel pane industriale e nello shampoo, nelle candele e nei rossetti, nei gelati e in molti altri prodotti. All’industria offre molti vantaggi: costa pochissimo e si lavora facilmente. 

Dal nostro blog su Milanoperibambini.it

Vivere brand-free, senza marchi
Le ricerche rivelano che più le persone sono attaccate ai beni materiali, meno hanno a cuore la natura e l’ambiente, che sono la nostra unica e autentica ricchezza.