Bambini in Cucina è un’associazione senza scopo di lucro che promuove il valore affettivo, educativo, di condivisione, conoscenza e divertimento del cucinare insieme ai bambini.

Bambini in Cucina organizza laboratori e incontri rivolti ai bambini, ai genitori, agli insegnanti e agli educatori, realizza progetti didattici ed editoriali, progetta utensili, offre consulenza al settore dell’alimentazione, con l’obiettivo di stimolare un approccio all’educazione alimentare fondato sul piacere del fare e sul contatto con il mondo naturale, al fine di invitare grandi e piccoli a incontrarsi in cucina, per nutrirsi bene e condividere momenti sereni ed emozioni.


Domande sulle linee guida della Fondazione Veronesi per una sana alimentazione

bambina con gelatoIl 15 maggio la Fondazione Veronesi ha proposto le sue “linee guida per una sana alimentazione” che trovate qui di seguito nella versione aggiornata del giorno seguente (con l'aggiunta del pesce). Leggendole con gli occhi del genitore, le abbiamo trovate poco chiare e soprattutto in netta contraddizione con le indicazioni che normalmente riceviamo dai pediatri. Ecco le nostre perplessità:

Leggi tutto...

 

Perché i papà cucinano?

jamieCi sono i papà separati, che nella nuova casa vogliono ricreare un senso di focolare per i loro bambini. Ci sono i papà “moderni”, che vogliono imparare a fare tutto per essere intercambiabili con le compagne nelle incombenze quotidiane. Ci sono i papà che amano cucinare e non si sentono a disagio quando indossano il grembiule, visto che negli ultimi anni l’uomo in cucina è diventato “cool”. Infine, ci sono i papà che non vogliono cucinare ma che lo fanno lo stesso, perché questa è la necessità.

Leggi tutto...

 

Oltre l’educazione alimentare

bambineAlla base della maggior parte dei progetti di educazione alimentare c’è un pregiudizio: c’è l’idea che il bambino sia istintivamente portato ad adottare abitudini scorrette (i golosi, i capricciosi, gli inappetenti) e che la scuola e la famiglia abbiano dunque il dovere di correggere questa spontanea cattiva inclinazione. Come se non bastasse, è diffusa l’abitudine di parlare del cibo come se si parlasse di un farmaco: solo in termini di effetti sulla salute (fa bene / fa male).

Leggi tutto...

 

Littizzetto, nutella e bambini in pubblicità

costume nutella
Finito Sanremo, in rete si è diffusa la polemica sulle dichiarazioni di Luciana Littizzetto in merito alla possibile presenza di bambini con sindrome di Down nella pubblicità. Tutti hanno preso posizione, chi a favore della conduttrice e chi di Ferrero. E in questo braccio di ferro tra giganti, la nostra sensazione è che a perdere siano stati i bambini, intrappolati nelle maglie della comunicazione pubblicitaria... e delle sue battaglie.

Leggi tutto...